BENTORNATO IN ITALIA!

BENTORNATO IN ITALIA! - Reshoring

Sei stato in giro per il mondo e hai deciso di tornare in Italia.

Una nuova avventura che inizia bene, infatti per chi ritorna sono previsti interesani benefici fiscali, un modo per ringraziare chi contribuirà  far crescere il Paese.

Scopri le agevolazioni e i requisiti per ottenerli e rivolgiti a noi per ottenerli. 
 

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER CHI RIENTRA IN ITALIA

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER CHI RIENTRA IN ITALIA - Reshoring
Gli italiani che rientrano dall'estero possono usufruire di agevolazioni fiscali che riducono sensibilmente la tassazione sul reddito personale.
 Le agevolazioni si applicano a:
 • ricercatori e i docenti (articolo 44 DL 78/2010)
 • «impatriati»:
   • Lavoratori in possesso di laurea
     (art. 16, comma 2, D.lgs. 147/2015)
   • Altri lavoratori
      (articolo 16, comma 1, D.lgs. 147/2015)
 • Nuovi Residenti (Regime agevolato, art. 24-bis TUIR)

IN COSA CONSISTONO LE AGEVOLAZIONI

IN COSA CONSISTONO LE AGEVOLAZIONI - Reshoring
Docenti e ricercatori: esenzione per 4 anni del 90% del reddito di lavoro autonomo o dipendente prodotto in Italia.
 
"Impatriati": esenzione per 5 anni del 50% del reddito di lavoro autonomo o dipendente prodotto in Italia.
 
Nuovi Residenti: Imposta sostitutiva per 15 anni sui redditi prodotti all’estero pari ad € 100.000 all’anno (€ 25.000 per ogni familiare).

I REQUISITI PER USUFRUIRE DELLE AGEVOLAZIONI

I REQUISITI PER USUFRUIRE DELLE AGEVOLAZIONI - Reshoring

 

Docenti e ricercatori
• Aver svolto all’estero attività di ricerca documentata o docenza per almeno due anni continuativi presso centri di ricerca pubblici o privati o in università;
• Essere stati residenti all’estero in modo non occasionale (almeno due anni consecutivi);
• Svolgere attività di ricerca e docenza in Italia;
• Aver svolto all’estero attività di ricerca documentata o docenza per almeno due anni continuativi presso centri di ricerca pubblici o privati o in università;
• Svolgere attività di ricerca e docenza in Italia;
• Acquisire la residenza fiscale nel territorio dello Stato.
 
Requisiti per lavoratori «impatriati»
 Laureati 
• Essere in possesso di un diploma di laurea (triennale o magistrale);
• Essere cittadini dell’Unione europea;
• Essere cittadini di Stati diversi da quelli dell’Unione europea con i quali sia in vigore una convenzione contro le doppie imposizioni;
• Aver svolto all’estero attività di lavoro o studio in modo continuativo per 24 mesi;
• Svolgere attività di lavoro autonomo o dipendente in Italia, anche se tale attività non è coerente con il titolo di studio.
  
Non laureati 
• Se lavoratori autonomi:
 - non essere stati residenti in Italia nei 5 periodi di imposta precedenti quello del trasferimento e impegnarsi a rimanere in Italia per almeno 2 anni;
 - prestare la propria attività lavorativa prevalentemente nel territorio italiano.
• Se lavoratori dipendenti:
 -  non essere stati residenti in Italia nei 5 periodi di imposta precedenti quello del trasferimento e impegnarsi a rimanere in Italia per almeno 2 anni;
 - prestare la propria attività lavorativa prevalentemente nel territorio italiano;
 - svolgere attività lavorativa presso un’impresa residente nel territorio dello Stato italiano;
 - rivestire ruoli direttivi o essere in possesso di requisiti di elevata qualificazione o specializzazione
 
 Requisiti per Nuovi Residenti
• Trasferire la residenza fiscale in Italia, ai sensi di quanto previsto dall’art. 2 del TUIR;
• Essere stati fiscalmente residenti all’estero per almeno 9 dei 10 periodi di imposta precedenti a quello in cui l’opzione inizia ad essere efficace;
• Possedere qualunque nazionalità.
 

COSA POSSIAMO FARE PER TE

COSA POSSIAMO FARE PER TE - Reshoring
Se rientri in Italia possiamo:
• aiutarti a approfondire nel dettaglio ogni aspetto delle agevolazioni previste per attrarre capitale umano in Italia;
• valutare problematiche inerenti la tua residenza fiscale;
• offrirti consulenza nel presentare la richiesta al tuo datore di lavoro per beneficiare dell’agevolazione relativa alla tua posizione;
• predisporre la dichiarazione annuale dei redditi per recuperare l’agevolazione che ti spetta nel caso in cui il datore di lavoro non te l’abbia riconosciuta;
• assisterti negli aspetti giuridici e fiscali connessi alla tua nuova residenza;
• assisterti nel recuperare le maggiori imposte versate, nel periodo di imposta 2016, nel caso tu abbia esercitato l’opzione di cui all’art. 16, c. 4, del D.lgs. 147/2015;
• Se vuoi essere un «nuovo residente», aiutarti a presentare l’istanza di interpello nel caso in cui tu intenda chiedere all’Agenzia delle Entrate un parere sulla sussistenza dei requisiti previsti per l’agevolazione;
• Gestire gli adempimenti giuridici e fiscali dei tuoi redditi e del tuo patrimonio in Italia e nel mondo.
Reshoring

Gruppo controesodo

Reshoring

Rientrare in Italia, come posso cancellarmi dall'AIRE?

Dove siamo

Dove siamo - Reshoring

Via Edmondo De Amicis, 45-------- Milano 20123 --------------------------Telefono: (+39) 02 8633 7251------ Mail:info@reshoring.it ---------------